Archivi parrocchiali I – Corsi per archivisti parrocchiali

Autore ignoto - Sant'Agostino nello studio

Come risaputo, non sono pochi gli ordini religiosi cui venga affidata la cura di una parrocchia. Una crescente sensibilità nei confronti della gestione archivistica dei documenti parrocchiali fa sì che molti parroci (e loro collaboratori) si stiano ponendo numerose domande riguardanti gli “obblighi archivistici” previsti dal diritto canonico e su come debba essere gestito un archivio parrocchiale. In attesa di uno specifico post sull’argomento, comincio col fornire un elenco – aggiornato al 2015 – di tutti i corsi per archivisti parrocchiali finora attivati in diverse diocesi italiane:

Sede del corso Ente/i organizzatore/i Link alla scheda del corso
Arezzo  Archivio storico diocesano – Fondazione archivi e biblioteche diocesani  Scheda corso
Bergamo Archivio storico diocesano Scheda corso
Bologna Archivio generale arcivescovile  Scheda corso
Brescia  Archivio storico diocesano  Scheda corso
Mileto  Archivio storico diocesano  L’ultimo corso è stato organizzato nel 2014, ma non è stato possibile recuperarne il programma
Piacenza  Associazione Priscilla – Archivio storico diocesano – Archivio di Stato  Scheda corso
Trento  Archivio diocesano tridentino  Scheda corso (del 2013)
Venezia  Archivio storico del Patriarcato di Venezia –  Materiali online dell’ultimo corso tenuto.
Vibo Valentia  Archivio storico diocesano – Soprintendenza archivistica  Scheda corso (l’ultimo si è tenuto nel 2005-2006)

Prima di concludere credo sia utile e necessario fare una precisazione, come spiega molto bene la brochure del corso di Bologna: «Il corso non mira a formare degli archivisti e non abilita a interventi di ordinamento e inventariazione (per i quali è indispensabile un titolo professionale specifico), bensì a dotare i volontari e i collaboratori parrocchiali di alcune nozioni fondamentali necessarie per la corretta manutenzione dell’archivio, per la tutela della documentazione, per la redazione di semplici elenchi di consistenza, nonché per la gestione dell’archivio corrente».

La formazione di un archivista, come già più volte ribadito, è un percorso lungo e articolato che richiede una solida preparazione teorica e una lunga pratica sul campo. Tuttavia, questi corsi hanno il merito di sensibilizzare e fornire delle indicazioni preziosissime per garantire la corretta gestione della documentazione negli archivi correnti delle parrocchie, spesso unici testimoni delle vicende di intere periferie urbane e umane; cito per tutti l’esempio dei quartieri periferici di Roma sorti a partire dagli anni ’60 dello scorso secolo, in cui gli archivi parrocchiali costituiscono spesso le uniche fonti documentarie per ricostruire gli eventi e la storia di persone e luoghi altrimenti dimenticati e/o ignorati (e qui purtroppo dobbiamo rilevare come l’incuria e la trascuratezza di alcuni parroci nel gestire l’archivio corrente e, soprattutto, nel conservare l’archivio storico abbiano di fatto compromesso lo studio di quei territori).

Ben vengano dunque questi corsi e, come sempre, se siete a conoscenza di corsi o iniziative che sono sfuggiti a questo elenco vi pregherei di segnalarmeli all’indirizzo mail: info.foederisarca@gmail.com, grazie a tutti per la collaborazione!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Metodologia di lavoro e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...