Archivi 23 – Cos’è, come funziona, perché iscriversi

Parlando con diversi responsabili di archivi ecclesiastici mi sono reso conto come ad alcuni sia ancora sconosciuto uno strumento di diffusione e aggiornamento insuperabile: la lista Archivi 23.

Che cos’è Archivi 23?

mlistArchivi 23 è una mailing list (traducibile in italiano con: “lista di discussione” o “lista di distribuzione”). Si tratta di un sistema per cui una mail inviata ad un server viene automaticamente distribuita a tutti gli iscritti alla lista.

Come si legge sul sito dell’ANAI Veneto (che gestisce attualmente questo servizio), l’idea nasce nel 1996 quando un gruppo di 23 archivisti decise di formare una lista di discussione su temi inerenti il mondo archivistico: nasceva così la lista Archivi 23. Oggi il numero degli iscritti alla lista ha superato la quota di 3000. A differenza di altre mailing list Archivi 23 è soggetta a moderazione. In altre parole, prima di essere distribuiti a tutti, i messaggi vengono verificati da un apposito team (nel nostro caso formato da Monica Martignon, Remigio Pegoraro e Mirko Romanato) che provvede sia a verificare eventuali errori (ad es. link errati, ma non errori ortografici… quelli rimangono a carico vostro!) ma, soprattutto, ad evitare messaggi volgari, offensivi o non pertinenti. Questo comporta forse una minore tempestività dei messaggi, ma una garanzia della genuinità degli stessi.

Iscrizione e funzionamento

L’iscrizione è molto semplice, basta inviare una mail all’indirizzo: a23@anaiveneto.org (utilizzabile anche nel caso in cui si decida di cancellarsi dalla lista), avente come oggetto: Archivi 23 – Iscrizione. All’interno si dovranno indicare la richiesta di iscrizione, il proprio nome e qualifica (non serve inviare il curriculum).

Per inviare un messaggio da condividere con il resto della lista si deve inviare una mail all’indirizzo archivi23@lists.anaiveneto.org.

Il messaggio dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  1. L’oggetto deve essere chiaro: ad es. Invito alla presentazione del volume x  – Roma, 19 dicembre 2012;
  2. Il testo, scritto in italiano corretto, deve essere esauriente, fornendo tutte le informazioni necessarie;
  3. Non deve contenere allegati, in quanto i messaggi vengono inviati ai membri in formato “puro testo” (in altre parole viene eliminata qualunque vostra formattazione del testo e gli allegati). E’ preferibile inserire dei link a delle pagine ufficiali;
  4. Nome, cognome e qualifica (i messaggi anonimi, per ovvie ragioni, non sono ben graditi).

 Perché iscriversi?

Archivi 23 è uno strumento formidabile di aggiornamento sul panorama archivistico nazionale e internazionale. Permette di conoscere in tempo reale non solo le principali linee di studio e ricerca nel settore archivistico, ma anche iniziative, mostre, presentazioni e qualunque altro evento legato al mondo degli archivi.

Per qualunque altra informazione potete leggere tutte queste informazioni al seguente link.

Non resta che una cosa: iscrivetevi, ne vale la pena!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Strumenti archivistici e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Archivi 23 – Cos’è, come funziona, perché iscriversi

  1. Marco Giovanni Migliorini ha detto:

    Premessa l’indubbia validità del forum resta lo sconforto della censura, ebbene si quella che da voi viene definita candidamente una moderazione è in realtà una censura vera e propria alla quale sono stato sottoposto. Ho commentato, senza offese o torpiloquio, non è nel mio stile, una frase di altri e i “censori” che non hanno compreso il messaggio, non hanno poi voluto pubblicarlo. Non è poi vero che vengono controllati i link perchè in buona parte non funzionano, ho conservato una ricca serie di messaggi con tali caratteristiche. Nel nostro tempo trovo comunque fuori luogo ogni forma di censura, anche perchè ritengo che il proprio stile sia bagaglio acquisito ed espressione del livello culturale di ogni singolo soggetto pensante e di ciò ne risponde ai lettori firmandosi, come avevo chiaramente fatto io. Tra l’altro, nella seconda vita della lista non esiste più la possibilità di rispondere direttamente al mittente che spessissimo è addirittura ignoto. La cosa però che più mi ha lasciato l’amaro in bocca è stata la mancata risposta al mio messaggio personale inviato al prof. G. Penzo Doria, persona che stimo moltissimo e che fino a quando reggeva le sorti del forum ne caratterizzava la qualità e lo stile (elevatissimi).

    Chi censura ha paura di se stesso … e d’altro canto un personaggio di “discreta” levatura disse: Non sono d’accordo con quello che dici, ma darei la vita perché tu lo possa dire (Voltaire).

    Archivisticamente Marco Giovanni Migliorini, archivista – paleografo, libero professionista dal 1982. marco.g.migliorini@tin.it – 333.41.96.513

  2. Mirko Romanato ha detto:

    Salve, sono Mirko Romanato e sono l’amministratore di Archivi23 complimenti per il post!

    • foederisarca ha detto:

      Scusami Mirko ma come sempre sono in ritardo nel rispondere ai commenti!
      Grazie mille per i complimenti, ma credo sia solo un piccolo riconoscimento per l’ottimo lavoro che svolgete, soprattutto considerando come le discussioni tra archivisti spesso possano infiammarsi (io ne ho fatto le spese con la questione del santo patrono). 🙂
      Grazie ancora dunque e se hai suggerimenti o critiche non risparmiarti!
      Un saluto e buon lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...